Gestione efficace di un caso di sindrome da iperperfusione successiva a procedura endovascolare per ictus da occlusione dell’arteria cerebrale media

Isabella Canavero, Elisa Candeloro, Elisa Rognone, Elvis Lafe, Federico Zappoli Thyrion, Anna Cavallini, Giuseppe Micieli

RIASSUNTO: La sindrome da iperperfusione cerebrale è stata raramente riportata dopo procedure di ricanalizzazione endovascolare a livello dei vasi intracranici. Riportiamo un caso di rapido deterioramento neurologico dopo trombectomia per occlusione dell’arteria cerebrale media, mediato da esteso edema corticale in paziente diabetico con ipertensione severa, seguito da un completo recupero clinico e remissione delle alterazioni strumentali dopo tempestivo trattamento di ipertensione, ipertermia e iperglicemia, strategia gestionale che ipotizziamo essere cruciale nel controllo delle manifestazioni da iperperfusione cerebrale.